Saba

oltreNFT: Saba nel metaverso

Saba indaga le  nuove modalità progettuali legate al mondo degli NFT, in collaborazione con il digital artist francese Hugo Fournier, sperimentandone le possibilità nel settore dell’interior design, senza tralasciare la sua innata cifra poetica.

 

La relazione e il dialogo continuo che l’azienda ha instaurato con il mondo dell’arte, sono alla base del progetto che vede Saba investigare il settore dei non-fungible token, creando un ponte tra il linguaggio del mondo digitale e il know-how artigianale, guardando al mondo dell’arte e del design attraverso le lenti dell’innovazione.

 

Con un approccio innovativo, che getta una luce inedita sul mondo dell’arte digitale, il progetto oltreNFT presenta una capsule collection composta da 3 elementi, fisici, artistici e virtuali, che saranno disponibili all’asta su Foundation.app dal 20 al 22 maggio. Lo smart contract proposto da Saba mette in relazione per la prima volta nel settore design, una rappresentazione artistica in NFTun divano fisico e il suo corrispettivo nel metaverso.

 

Il rivestimento Oltremare Recycled, che lo stilista sardo Antonio Marras ha ideato appositamente per la collezione di sedute Oltremare, da lui progettata con l’affiancamento del team Saba, costituisce il punto di partenza dell’intero progetto. Il tessuto vestirà una capsule collection di 10 divani, conferendo a ogni prodotto un particolare legame con la storia del materiale stesso.

 

Le 10 sedute Oltremare saranno legate a 10 NFT artistici realizzati dal digital artist Hugo Fournier, il quale ha saputo cogliere il potere evocativo del progetto e tradurlo in dieci animazioni, che prendono spunto dal paesaggio sardo per approdare al mondo onirico.

 

Le 10 realizzazioni rappresentano una collezione di NFT raffigurante specifici momenti della giornata e i diversi venti che soffiano sulla Sardegnal’isola è infatti la prima fonte di ispirazione del prodotto stesso: le curve sinuose di Oltremare rendono omaggio a Capocaccia, il promontorio che si erge di fronte alla città di Alghero, terra natale di Marras.

La produzione dell’NFT invece, vuole sigillare l’artefatto digitale in modo esclusivo, rendendo il momento e la rappresentazione unici.

 

All’asta per due giorni, sul marketplace  Foundation.app, una delle principali piattaforme per artisti, curatori e collezionisti nell’ambito della nuova economia creativa digitale, le dieci animazioni sono l’incontro tra mondo onirico e realeartigianato e tecnologia, tangibilità e astrazione.

 

 

Scopri il Progetto: https://oltrenft.sabaitalia.com/

 

Foundation.app: https://foundation.app/collection/oltrenft

↑ Back to top